Nella povertà ci hanno insegnato di amare ,rispettare le altre nazioni

ricevo e publico..
Sono una ragazza moldava,giovane,da 8 anni in Italia.
Dopo la laurea,avevo deciso di venire qua,sperando di poter realizzarmi al livello professionale,di riuscire a migliorare l'aspetto pecuniario della mia famiglia contribuendo in base alle mie possibilità.La decisione è stata dovuta al fatto che il governo moldavo dava zero opportunità ai giovani.Ero consapevolissima di aver intrapreso una strada per niente facile,mi ricordo con quanta insicurezza sono partita.Sono stati anni di dura prova,ho lottato tanto per integrarmi(devo dire che non sono riuscita al 100%,sei cmq etichettata essendo"la bella straniera".Non necessariamente il bello= al facile,ci sono tantissimi casi quando il bello= all'intelligente,serio,con dei valori.L'errore dei tanti italiani consiste nel fatto che tendono a generalizzare.Se una persona fosse intelligente,capirebbe che l'individuo deve essere valutato in base alle proprie azioni.Nel mio percorso,ho incontrato sia delle brave persone italiane(che per contarle ti bastano meno di 10 dita)sia delle persone ostile,xenofobe,razziste,opportuniste.Noi moldavi siamo poveri,con tutto questo orgogliosissimi di quello che siamo!!!Nella povertà ci hanno insegnato di amare ,rispettare le altre nazioni,di essere altruisti.Ho notato che qua questi valori sono quasi spariti.
Vorrei lanciare un suggerimento per gli italiani che hanno delle opinioni negative nei nostri confronti:Tenete conto che niente dura un'eternità!Non è escluso che fra un pò di anni,saranno i vostri nipoti ad immigrare da noi quindi diamoci una mano nel segno della solidarietà.I vostri nonni sono stati degli immigrati e sanno bene cosa vuol dire stare lontani da casa,subire certi atteggiamenti disumani.E basta, per favore,col discorso delle belle ragazze moldave che vogliono i soldi degli italiani.Non è affatto vero!Conosco tante ragazze moldave,bellissime che faticano tanto per crearsi una stabilità,senza l'aiuto degli uomini italiani.Da noi si crea tutto in due,nella complicità.Io consiglierei che ognuno si guardi prima di tutto nel proprio nido e poi nel nido degli altri.E' facile giudicare!
Abbiamo bisogno l'uno dell'altra,l'Italia ci da l'accoglienza e lavoro però anche noi immigrati contribuiamo molto alla crescita economica di questo paese.Quindi il bisogno è bilaterale.
Onore ai vostri antenati che hanno creato questo meraviglioso paese denominato Italia!Vergogna a quelli che si ritengono dei veri nazionalisti fittizi che in realtà non fanno altro che sporcare l'immagine dell'Italia!
Buon anno a tutti da una bella e seria ragazza moldava!

Post più popolari